La FDA allerta i pazienti e i medici per la presenza di pericolose impurità in farmaci contenenti ranitidina

La FDA (Food and Drug Administration) ha recentemente comunicato che alcuni farmaci a base di ranitidina possono contenere bassi livelli del carcinogeno NDMA
(N-nitrosodimethylamine) che era gia stato rinvenuto in parecchi sartani (farmaci per l’ipertensione e lo scompenso cardiaco).

La FDA,  per ora, non ha invitato i pazienti a sospendere l’assunzione di ranitidina.

Per approfondimenti: https://www.fda.gov/news-events/press-announcements/statement-alerting-patients-and-health-care-professionals-ndma-found-samples-ranitidine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.