20° Congresso Nazionale ANSiSA – Focus su Obesità.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce il sovrappeso e l’obesità come uno dei problemi principali di salute pubblica nel mondo.
Obesità e sovrappeso sono condizioni associate a morte prematura e riconosciute universalmente come fattori di rischio per le principali malattie croniche, ma anche come condizioni in cui la cura è complessa e spesso fallimentare.

L’obesità è malattia, sintomo, fattore di rischio, problematica psico-sociale, alterazione psico-biologica e disturbo del comportamento alimentare, risultato di stili di vita non salutari, patologia persistente, con differenze di genere e per età: queste ed altre caratteristiche, diversamente combinate ed organizzate in “strutture patogene” contribuiscono nel rendere l’obesità una condizione con un’elevata difficoltà di cura.

Questa complessità, per cui si potrebbe parlare piuttosto delle obesità che dell’obesità, non può essere trattata con un’unica strategia terapeutica, ma piuttosto con un sistema di cure che abbia come obiettivo non tanto un “dimagrire fine a se stesso”, ma piuttosto una cura ragionata e personalizzata che permetta risultati stabili nel tempo, ma che, quando ciò non è possibile, possa realizzare una prevenzione delle complicanze e comunque un miglioramento della qualità della vita del paziente.

Se la prevenzione è la migliore soluzione, tuttavia vi sono molti ostacoli nel realizzarla. Intervenire in modo efficace e competente negli stadi iniziali potrebbe essere un’obiettivo fondamentale.
Con questo evento ANSiSA (Responsabile Scientifico: Donatella Ballardini) ha voluto presentare un’ampia riflessione sul tema Obesità con l’obiettivo di considerare le diverse possibilità terapeutiche necessarie per strutturare la cura come un progetto clinico, basato su evidenze scientifiche.

Uno spazio particolare è stato dato alle diverse caratteristiche e specificità della malattia, ai casi con maggiori difficoltà di cura, alle diverse e più aggiornate strategie terapeutiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.