Review sui trattamenti farmacologici di COVID-19

La pandemia di COVID-19 causata dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) rappresenta una sfida senza precedenti per identificare farmaci efficaci per la prevenzione e il trattamento. Dato il rapido ritmo delle scoperte scientifiche e dei dati clinici generati dal gran numero di persone rapidamente infettate da SARS-CoV-2, i medici hanno bisogno di prove accurate riguardo a trattamenti medici efficaci per questa infezione.

Al presente non esistono terapie efficaci comprovate per questo virus.

Le conoscenze in rapida espansione riguardanti la virologia di SARS-CoV-2 forniscono un numero significativo di potenziali agenti farmacologici.

La terapia più promettente è Remdesivir, che ha una potente attività in vitro contro SARS-CoV-2, ma non è approvato dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti ed è attualmente in fase di valutazione in studi randomizzati.

Oseltamivir non ha dimostrato di avere efficacia

I corticosteroidi al momento non sono raccomandati.

In pazienti con COVID-19 le attuali evidenze cliniche non supportano la sospensione i degli inibitori della conversione dell’angiotensina o dei bloccanti del recettore dell’angiotensina.

La velocità e il volume degli studi clinici avviati per indagare su potenziali terapie per COVID-19 evidenziano la necessità di produrre prove di alta qualità anche nel corso di una pandemia.

Fino ad oggi nessuna terapia è stata dimostrata efficace.

Fonte
James M Sanders, Marguerite L Monogue, Tomasz Z Jodlowski, James B Cutrell. Pharmacologic Treatments for Coronavirus Disease 2019 (COVID-19): A Review.
JAMA Apr 13 2020. doi: 10.1001/jama.2020.6019. Online ahead of print.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.