La Chimeric Antigens Receptor-T (CAR-Therapy), una grande opportunità per l’Italia

La terapia CAR-T si basa sull’”ingegnerizzazione” dei linfociti T del sistema immunitario del paziente, che vengono “potenziati” per combattere il tumore. E’ utilizzato un vettore virale contenente un gene, che fa esprimere sulla superficie delle cellule T il recettore dell’antigene chimerico (Chimeric Antigens Receptor Cells, CAR). Questo recettore è progettato in modo tale da riconoscere un target espresso dai tumori,…Continua la lettura di La Chimeric Antigens Receptor-T (CAR-Therapy), una grande opportunità per l’Italia

COVID 19: una speranza dal plasma convalescente

Domanda: La somministrazione di trasfusioni con plasma convalescente potrebbe essere utile nel trattamento di pazienti con COVID-19 in condizioni critiche ? Risposta: I risultati ottenuti in  5 pazienti critici con COVID-19 e sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS), indicherebbero  che la somministrazione di plasma convalescente contenente anticorpi neutralizzanti è stata seguita da un miglioramento dello…Continua la lettura di COVID 19: una speranza dal plasma convalescente

COVID-19: I disturbi di gusto e olfatto sono tipici

I disturbi di gusto e olfatto (OTD), quali disgeusia o ageusia e iposmia o anosmia, sembrano frequenti nell’infezione da SARS-CoV-2 e potrebbero precedere l’insorgenza della malattia clinica conclamata. Un recentissimo studio (sondaggio cross-sectional) ha evidenziato che: Alterazioni del gusto sono state più frequenti prima del ricovero (91%); successivamente alterazione di gusto e olfatto si sono…Continua la lettura di COVID-19: I disturbi di gusto e olfatto sono tipici

Un Vademecum per il medico di medicina generale, tra buon senso e concretezza

E’ un periodo di dura emergenza sanitaria, che ci fa vivere un’epoca di delibere, indicazioni, disposizioni subentranti, che generano confusione ed incertezza negli operatori sanitari del territorio. Si parla di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), che però sono insufficienti, non idonei e vengono utilizzati più volte dai medici, magari ottenuti sul piazzale di qualche distretto,…Continua la lettura di Un Vademecum per il medico di medicina generale, tra buon senso e concretezza

Oculisti e COVID-19: le raccomandazioni dell’American Academy of Ophthalmology (AAO)

Cosa è necessario sapere Diverse segnalazioni suggeriscono che il virus possa causare una congiuntivite follicolare lieve, altrimenti indistinguibile da altre forme virali, ed essere trasmesso per contatto di aerosol con la congiuntiva. Pazienti che si presentano agli oftalmologi per congiuntivite che hanno anche febbre e sintomi respiratori tra cui tosse e mancanza di respiro, e…Continua la lettura di Oculisti e COVID-19: le raccomandazioni dell’American Academy of Ophthalmology (AAO)

Epidemiologia delle epatiti virali acute in Italia

Nel sesto numero (Marzo 2020) del bollettino del Sistema Epidemiologico Integrato delle Epatiti Virali Acute (SEIEVA), viene presentato l’andamento dell’incidenza delle epatiti virali A, B e C, dall’anno di avvio della sorveglianza SEIEVA nel 1985 al 31 dicembre 2019 e un focus specifico sui dati definitivi e consolidati del 2019 riguardante ciascuna epatite, inclusa la…Continua la lettura di Epidemiologia delle epatiti virali acute in Italia

COVID -19: “Un bel tacer non fu mai scritto”

Non se ne può più: medici, economisti, direttori di giornali, soubrettes (nel significato francese della parola: servette brillanti di commedia) tutti trasformati in novelle Cassandre. Per tutti questi “espertoni” se non defungeremo per il coronavirus, moriremo certamente di fame, ma con l’orgoglio di mostrare al mondo “come muore un Italiano”. Tutti i programmi televisivi di…Continua la lettura di COVID -19: “Un bel tacer non fu mai scritto”

L’EMA consiglia di continuare, durante la pandemia di COVID-19, l’assunzione di medicinali per ipertensione, malattie cardiache o renali

L‘Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha rilasciato nei giorni scorsi una dichiarazione in cui raccomanda che i pazienti continuino il trattamento con inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE) e con i  bloccanti del recettore dell’angiotensina II (ARB), nonostante le notizie che questi farmaci potrebbero peggiorare la COVID-19. L’Agenzia ha affermato che “è importante che…Continua la lettura di L’EMA consiglia di continuare, durante la pandemia di COVID-19, l’assunzione di medicinali per ipertensione, malattie cardiache o renali